PIRATI DELLA STRADA. COS’E’ IL FONDO DI GARANZIA VITTIME DELLA STRADA?


22 Sep
22Sep



Non sono così infrequenti i casi di incidenti con veicoli non assicurati o causati da pirati della strada che fuggono e si rendono irreperibili. 
In questo caso a chi bisogna rivolgersi per ottenere il risarcimento dei danni?

lL Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada ha la funzione di garantire un risarcimento a chi rimane coinvolto in un sinistro con un mezzo non assicurato o non identificato.

Il Fondo di Garanzia si autofinanzia: una quota del premio assicurativo pagato per la polizza Rca da tutti gli automobilisti viene destinato  a favore del Fondo.

Il Fondo di garanzia opera sul territorio nazionale e per ogni Regione viene designata una compagnia di assicurazione che gestisce e liquida i danni derivanti da sinistri verificatisi con un veicolo:

- non identificato: vengono liquidati i danni alle cose, con una franchigia di 500 euro e i danni alle persone

- non assicurato: il Fondo interviene per danni a cose, con una franchigia di 500 euro e per danni alle persone 

- in circolazione contro la volontà del proprietario risarcire gli eventuali danno cagionati.


- estero spedito nel territorio italiano da un altro Stato dell’Unione Europea.


- con targa non corrispondente al veicolo: se non vi è corrispondenza tra i dati di un veicolo immatricolato all’estero e la targa, i danni a persone e cose causati da eventuali incidenti vengono risarciti dal Fondo.


- coperto da una Compagnia assicurativa in fase di fallimento o liquidazione.

La richiesta di risarcimento deve essere trasmessa alla Compagnia designata dall’IVASS e per copia anche alla Consap (gestore del Fondo).
Commenti
* L'indirizzo e-mail non verrà pubblicato sul sito Web.